La Provincia di Biella > Cronaca > Negozi chiusi a Pavignano perché siliconati dai vandali
Cronaca Biella -

Negozi chiusi a Pavignano perché siliconati dai vandali

Uno scherzo di cattivo gusto

In certi casi è labile la differenza tra uno scherzo idiota di cattivo gusto e un atto di teppismo gratuito. Comunque la si pensi quello che è accaduto venerdì notte, all’interno dell’ex Villaggio Gescal di Pavignano non è stato affatto gradito anche perché non si è trattato di una prima volta.

Scherzo di cattivo gusto

L’episodio è venuto alla luce nella mattinata di sabato quando i titolari dei due esercizi commerciali presenti hanno avuto la sgradita sorpresa di trovare le serrature dei propri negozi siliconati, impedendo quindi l’apertura stessa dei negozi. Ovviamente la cosa non è stata affatto apprezzata non solo dagli stessi commercianti ma anche da quanti avevano la necessità di fare acquisti.

Era già successo

La situazione è stata poi risolta, ma l’episodio ha lasciato il segno. Anche perché, di recente, un altro raid ha interessato i garage sotterranei del Villaggio dove in un altro “blitz” notturno sono stati asportati, svuotati e abbandonati nel bosco alcuni estintori.

La parrocchia di Pavignano nel mirino dei ladri

© riproduzione riservata