Seguici su

Biella

Maxi sequestro di droga a Torino, arrestati anche due biellesi

Quando la polizia li ha fermati, erano in compagnia di uno spacciatore. Nella loro auto trovati un chilo di hashish e 4300 euro in contanti.

Pubblicato

il

maxi sequestro

TORINO – Quando la polizia li ha fermati, erano in compagnia di uno spacciatore. Nella loro auto sono stati trovati un chilo di hashish e 4300 euro in contanti.

Maxi sequestro di droga, arrestati due biellesi

Ci sono anche due biellesi tra le quattro persone arrestate nei giorni scorsi a Torino nel corso di un’operazione che ha portato al sequestro complessivo di quasi 25 chili di stupefacente. I due, un uomo di 32 anni e una ragazza di 22, sono stati intercettati mentre si trovavano insieme allo spacciatore che li avrebbe riforniti di hashish da vendere.

Proprio dall’incontro tra la giovane coppia e il torinese, in corso Giulio Cesare, ha preso il via l’attività investigativa che ha portato al maxi sequestro.

I fatti risalgono a qualche settimana fa. I due biellesi vengono raggiunti in corso Giulio Cesare, a Barriera di Milano, da un cittadino straniero di 35 anni. Si stringono la mano, poi l’uomo si allontana. Torna poco dopo con una borsa e sale a bordo dell’auto.

La scena non sfugge agli agenti del commissariato di Barriera di Milano che, insospettiti, decidono di continuare a monitorare la situazione.

L’alt e il primo sequestro

L’auto condotta dalla 22enne biellese si rimette in marcia e dopo un breve tragitto viene fermata dai poliziotti in via Alimonda. A bordo, come detto, ci sono il 32enne e la 22enne residenti nel Biellese e un 35enne marocchino di Torino. I due uomini vengono trovati in possesso di circa un chilo di hashish suddiviso in 10 panetti. La giovane donna, invece, ha oltre 4mila euro con sé.

Altri 11 chili di droga in uno scooter e 12 nell’appartamento di una donna

Gli agenti non si fermano lì e risalgono a uno stabile del quartiere Aurora. Nel cortile c’è uno scooter, le cui chiavi erano in possesso del marocchino appena fermato. Aprendo il vano sottosella, i poliziotti scoprono altri 11 chili di stupefacente.

Nel corso delle operazioni, alle forze dell’ordine non sfugge il passaggio di una donna, che poco dopo scoprono essere ritratta in una foto proprio insieme al nordafricano. Le indagini coinvolgono dunque anche lei, 43enne di nazionalità italiana. La polizia decide di perquisire il suo appartamento, recuperando altri 12 chilogrammi di droga al suo interno.

Quattro arresti e quasi 25 chili di droga sequestrati

Il bilancio dell’operazione è dunque di quasi 25 chili di stupefacente sequestrati. Per tutte e quattro le persone coinvolte, è scattato l’arresto con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *