La Provincia di Biella > Cronaca > Lutto nel Biellese: muore a soli 42 anni
Cronaca Circondario Cossatese -

Lutto nel Biellese: muore a soli 42 anni

Ieri mattina l'ultimo saluto a Maurizio Clerico

maurizio clerico

Valdengo – E’ stato celebrato ieri mattina alle 10 nella chiesa parrocchiale di San Biagio il funerale di Maurizio Clerico. L’uomo si è spento giovedì all’età di soli 42 anni a causa di un arresto cardiaco.

La notizia della sua scomparsa ha gettato la piccola comunità valdenghese nello sconforto. Maurizio da sempre viveva in frazione Valsera, una zona circondata dal verde, dalla natura, proprio l’habitat che lui tanto amava.

Di professione fin da giovane faceva l’agricoltore, un duro mestiere, fatto di sacrifici. Ma a lui non pesava tutto ciò, proprio per questo motivo lo portava avanti da tanto tempo.

Era circondato dall’affetto di molti amici, non aveva hobby particolari, amava trascorrere tante ore con loro partecipando alle feste di paese, insomma, una persona semplice. Chi ha avuto modo di frequentarlo, lo ricorda come un ragazzo sempre allegro, non perdeva mai l’occasione per uscire con una delle sue battute scherzose, era quello che si può definire un bravo ragazzo.

Nel suo cuore c’era sempre un posto riservato a coloro che avevano bisogno di aiuto.

Proprio due anni fa, in occasione del suo 40° compleanno, sul suo profilo Facebook aveva scritto questo messaggio: «Per il mio compleanno quest’anno, sto chiedendo donazioni per AIL Associazione Italiana contro le Leucemie-linfomi e mieloma ONLUS. Ho scelto questa organizzazione no profit perché il suo obiettivo è molto importante per me e spero che prenderai in considerazione la possibilità di offrire un contributo per festeggiare con me. Ogni piccola donazione mi aiuterà a raggiungere il mio obiettivo».

«Era un ragazzo buono – ha commentato il sindaco Roberto Pella -. Suo papà Cesare è un volontario del Comune, un’ottima e stimata famiglia. Condoglianze da parte di tutta l’amministrazione comunale».

Maurizio ha lasciato nel dolore la mamma Marisa, il papà Cesare, il fratello Andrea e la compagna Rossella Elena.

Mauro Pollotti

© riproduzione riservata