La Provincia di Biella > Cronaca > Lite in un bar, un cliente impugna un falcetto e distrugge un tavolino, deferito
Cronaca Fuori provincia -

Lite in un bar, un cliente impugna un falcetto e distrugge un tavolino, deferito

Accusato di danneggiamento e porto abusivo di armi in luogo pubblico

I Carabinieri della stazione di Santhià hanno deferito un 31enne del posto per danneggiamento aggravato e porto abusivo di armi in luogo pubblico.

Due clienti litigano al bar

Sabato scorso, 9 gennaio, verso le 21, giungeva alla Comando una richiesta d’intervento da parte di un gestore di un bar di Tronzano che segnalava la presenza di due clienti che, palesemente alterati dai fumi dell’alcool, stavano litigando animatamente e rifiutavano di uscire dal locale.

Ritorna al bar con una roncola

Sul posto è stata inviata una pattuglia della stazione di Santhià che, appena giunta, apprendeva dal titolare del bar che i due erano stati invitati insistentemente ad uscire dal locale ma uno di questi, indispettito da tale richiesta, era andato a casa, per poi tornare armato di una roncola con la quale aveva danneggiato un tavolino.

I Carabinieri vanno a casa dell’uomo

I Carabinieri sono andati presso l’abitazione del 31enne, rinvenendo sul sedile posteriore della sua auto la roncola utilizzata precedentemente per danneggiare il mobilio del locale, che veniva sequestrata.

F.G. è stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Vercelli per danneggiamento aggravato e porto abusivo di armi in luogo pubblico. 

© riproduzione riservata