Seguici su

Cronaca

Il Biellese piange “Niru”, morto a soli 16 anni

Pubblicato

il

Valdilana – Ha scosso la comunità Tamil, ma anche l’intero Triverese la morte del giovane Nirupan Selvarajah, morto ad appena 16 anni, a causa di un tumore.

“La tua onestà e la tua voglia di vivere ci siano di esempio”

Questo il ricordo del Trivero Basket:

«Niru è un ragazzo di Ponzone che ha lottato per la sua salute fin da quando era piccolo. Ha sempre reagito fin che ha potuto. Per come lo abbiamo conosciuto noi è un ragazzo che ci ha dato gioia nelle due stagioni in cui ha giocato a basket. Non poteva fare le partite, ma è sempre venuto con entusiasmo agli allenamenti. Noi speriamo di averti potuto dare qualche momento di serenità e normalità, che per un bambino della tua età è importante. Tu ci hai insegnato ad avere gioia per quello che facciamo e tanti piccoli, ma grandi, insegnamenti che vogliamo ricordare e provare a mettere in pratica nella vita di tutti i giorni, come quando hai trovato una bella somma di denaro in un portafoglio e l’hai consegnata ai Vigili Urbani. Chi ti ha conosciuto avrà certamente un ricordo personale bello di te. Che la tua onestà, la tua voglia di vivere, il tuo entusiasmo ci siano da esempio in questi tempi. Un abbraccio e una preghiera per te, per tua mamma e tuo papà».

Gli ultimi mesi trascorsi a combattere un tumore

Il ragazzo ha trascorso l’ultimo anno della sua vita in un ospedale a Torino a combattere con un tumore. Le sue condizioni si erano notevolmente aggravate nell’ultimo periodo e alla fine non c’è stato niente da fare.

Una tragedia che lascia un grande vuoto tra i genitori e tra i tanti amici che lo hanno conosciuto. A causa della malattia mancava dal paese ormai da diversi mesi. «E’ una notizia terribile – commentano dalla comunità Tamil -. Abbiamo subito sentito la famiglia per darle un sostegno in questo difficile momento».

“Vogliamo organizzare il funerale a Ponzone”

Nei giorni scorsi i genitori hanno raggiunto il loro ragazzo a Torino. «La nostra intenzione – spiegano ancora dalla comunità Tamil – è quella di poter organizzare il funerale qui a Ponzone. E’ un lutto che colpisce davvero tutti quanti. Rimane il ricordo di un bravo ragazzo amato dai suoi genitori e amici».

Una vita normale, nonostante le avversità

Nato il 13 settembre 2003, sin da piccolo Nirupan, per gli amici “Niru”, aveva avuto problemi di salute ai reni. «Ma era stato operato – ricordano ancora i componenti della comunità Tamil – e si era ripreso. Riuscendo anche a fare una vita normale». Ovviamente con tutte le attenzioni del caso. Lui si era sempre dimostrando molto maturo e consapevole della situazione.

I suoi genitori erano arrivati a Trivero negli anni Novanta inserendosi all’interno del paese ricevendo anche aiuti dalla stessa comunità Tamil e dalle associazioni di volontariato come il “Delfino”. I problemi di salute del piccolo Nirupan avevano infatti assorbito tutte le energie dei genitori che si sono dedicati a lui.

La scoperta del tumore quando i problemi di salute sembravano risolti

Nirupan ha frequentato le scuole di Ponzone. Quando i problemi di salute sembravano ormai risolti, ecco la scoperta di un tumore. Era circa un anno fa quando iniziò a sentire dolori alla schiena. Da qui il ricovero a Torino al Regina Margherita per seguire le cure del caso nella speranza di poter sconfiggere il male che l’aveva colpito. Purtroppo in piena notte tra martedì e mercoledì è arrivata la tragica notizia: il ragazzino non ce l’ha fatta.

Addio “Niru”.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *