Seguici su

Biella

Furbetto biellese non dichiara al fisco una barca lussuosa

Era ormeggiata nel porto di Imperia

Pubblicato

il

Un’operazione della sezione operativa navale della guardia di Finanza di Imperia e del reparto operativo aeronavale di Genova ha scoperto nel porto di Imperia delle barche  invisibili al fisco. Sono quindici i piemontesi tra i 22 proprietari pizzicati dalle fiamme gialle e le loro barche valgono, nel complesso, sei milioni e 800mila euro. Fra questi ci sarebbe anche un biellese.

Gli investigatori hanno scoperto che le imbarcazioni erano state immatricolate nei porti esteri di Cannes, Tolone, Mentone e Londra. Ma i loro proprietari si erano dimenticate di dichiararle in Italia. Per questo l’operazione ha preso il nome di “Forgotten Boat”, barche dimenticate.

 

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *