Seguici su

Cronaca

Famiglia polacca fa impazzire i vicini di casa

Pubblicato

il

Una famiglia polacca, residente a Masserano, è stata rinviata a giudizio con l’accusa di stalking nei confronti dei vicini di casa, una coppia di italiani che hanno 63 e 58.  La storia va avanti dal 2014 ed ha costretto i carabinieri ad intervenire oltre trenta volte.

Si è iniziato con una serie di dispetti come le sgommate con l’auto, il blocco degli ingressi, si è passati poi a insultare o minacciare al passaggio di uno dei due coniugi. E sempre con atteggiamento aggressivo, proferendo parole offensive di ogni genere. Stando al capo di imputazione poi una volta i due polacchi sarebbero addirittura entrati nella proprietà dei vicini dopo aver tagliato la recinzione e aver rotto una porzione di steccato.trentina di interventi dei carabinieri in cinque anni: sono stati richiesti a Masserano.

Adesso il giudice ha imposto ai polacchi il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dai vicini di casa. Il prossimo 10 luglio inizierà un processo in tribunale a Biella.

Leggi anche arrestato per stalking

 

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com