Seguici su

Cronaca

E’ un giovane di Vercelli l’ennesima vittima di Pistolesa

Tragedia

Pubblicato

il

E’ un giovane di Vercelli l’ennesima vittima del ponte sulla Pistolesa. Il ragazzo, di cui non sono state fornite le generalità, ieri pomeriggio ha parcheggiato l’auto nei pressi del viadotto ed ha scelto il punto più alto per mettere in atto lo sconsiderato gesto.

Sono stati due passanti a scorgere l’auto e a dare l’allarme. Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco e carabinieri per il recupero del corpo.

Quale aiuto e dove, nel territorio Biellese, possono ricevere le persone che, per svariati motivi, si trovano in una condizione di crisi suicidaria e pensano alla propria morte come soluzione per fuggire dalla loro sofferenza. Il team multi-professionale della Struttura Complessa di Psichiatria dell’ASLBI è sempre attivo, presso i Centri di Salute Mentale di Biella e di Cossato, per fornire aiuto a chi attraversa una condizione di crisi suicidaria e a coloro che hanno perduto familiari o conoscenti per suicidio, così come per coloro che possono esserne stati testimoni.

L’attività, sia per familiari o conoscenti sia per chi attraversa una condizione a rischio di suicidio, si svolge presso i Centri di Salute Mentale di Biella e di Cossato. Il contatto al servizio può essere effettuato direttamente anche senza impegnativa a questi recapiti:

· Centro di Salute Mentale Biella, strada Campagnè 7/A – 0158461477

· Centro di Salute Mentale Cossato, via Milano 48 – 01515159506

· centrocrisi.psichiatria@aslbi.piemonte.it

In caso di emergenza è possibile rivolgersi anche al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Biella, dov’è disponibile una consulenza psichiatrica tutti i giorni, 24 ore al giorno.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com