Seguici su

Cronaca

E’ stata la “morte in culla” a uccidere il neonato di Bardonecchia

Tragedia

Pubblicato

il

E’ un caso di Sids, o ‘morte in culla’, il decesso del bambino di due mesi avvenuto il 2 gennaio a Bardonecchia (Torino).

Lo ha stabilito l’autopsia eseguita ieri su incarico della procura di Torino dal medico legale Roberto Testi, che non ha evidenziato evidenziato nessun altro tipo di anomalia.

La Sids (Sudden Infant Death Syndrome) solitamente avviene in culla, ma che può verificarsi anche in altri momenti. Il bimbo è morto all’improvviso in braccio alla sua mamma mentre si trovava nel dehors di un ristorante di Campo Smith. La salma del piccolo è stata consegnata alla famiglia, che abita nel capoluogo piemontese, per i funerali. (ANSA).

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com