Seguici su

Cronaca

E’ di una donna di Valdilana il corpo ritrovato nel lago di Viverone

Pubblicato

il

E’ di una donna residente a Valdilana il corpo senza vita ritrovato nelle acque del lago di Viverone. Quella del suicidio sembra l’ipotesi più probabile per spiegare una tragedia che è stata casualmente scoperta l’altro giorno. Si tratta di una donna sulla sessantina che era ospite della casa di cura “San Giorgio”, posta a poche centinaia di metri dal lago di Viverone. A scoprire il corpo nel pomeriggio di sabato è stato un volontario della Protezione civile, mentre percorreva il lungolago per andare a prendere servizio ai mercatini di Natale che si stavano svolgendo in paese.

All’altezza del noto bar “La rocca”, l’uomo ha notato il corpo sul pelo dell’acqua, poco distante dalla sponda. Immediatamente ha contattato le forze dell’ordine. Sul luogo del ritrovamento in pochi minuti sono arrivati gli agenti della polizia locale di Viverone e i carabinieri di Cavaglià, oltre ai sanitari del 118. I soccorritori sono riusciti ad avvicinarsi al corpo con una piccola imbarcazione e a riportarlo a riva. Purtroppo per la donna non c’era più niente da fare, se non constatare il decesso. Successivamente è avvenuta l’identificazione.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *