Seguici su

Cronaca

Coppia novarese abbandona bimba nata a Kiev con maternità surrogata

Dalla nascita la piccola è sempre stata accudita con amore da una tata, finché si è trovata costretta a denunciare la situazione.

Pubblicato

il

Avevano scelto di percorrere la strada della maternità surrogata consentita in Ucraina. Così, una coppia novarese aveva coronato il sogno di avere una figlia, come riportano i colleghi di Notizia Oggi. Nata a Kiev e affidata per i primi giorni a una tata del posto, i due dopo averla riconosciuta non sono mai più tornati a prenderla.

È passato oltre un anno dalla nascita della piccola che è sempre stata accudita con amore dalla tata finché si è trovata costretta a denunciare la situazione: la coppia italiana era sparita.

Dopo che la tata si è rivolta al Consolato italiano a Kiev, della questione è stata investita la Procura di Novara e la Procura della Repubblica dei Minori. Rintracciati i genitori è stato accertato che non volevano riprendere la piccola.

La bimba è stata quindi portata in Italia con un volo da Kiev a Malpensa e sarà affidata a una famiglia piemontese in attesa dell’adozione definitiva.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adv
adv

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com