Seguici su

Cronaca

Cittadini “vigilantes” a Pray per combattere ladri e vandali

Pubblicato

il

Cittadini “vigilantes” a Pray per combattere ladri e vandali. Quello della Valsessera sarà il primo comune della zona ad adottare il provvedimento, già assunto da altri enti per tutelarsi da truffe e furti.

Cittadini “vigilantes” a Pray per combattere ladri e vandali

Nessuna ronda, ma una vera e propria modalità di controllo del territorio. «Il controllo di vicinato innalza i livelli di sicurezza – spiega in proposito il sindaco Gian Matteo Passuello – in quanto si fonda sulla collaborazione tra cittadini che forniscono importanti informazioni alle forze dell’ordine».

Il progetto

L’attività di controllo viene svolta da gruppi di cittadini e consiste nella semplice osservazione dei fatti che accadono nella propria zona di residenza, come il passaggio di auto o persone sospette, oppure anche allarmi e rumori che possono far pensare all’azione di malviventi. I cittadini dovranno soltanto riferire tempestivamente ai coordinatori dei gruppi le informazioni, senza mettere in atto comportamenti incauti o imprudenti. Toccherà ai coordinatori dei gruppi informare le forze dell’ordine per tutti i controlli del caso.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com