La Provincia di Biella > Cronaca > Andorno: attenzione ai bocconi avvelenati, involtini di prosciutto con all’interno topicida
Cronaca Valle Cervo -

Andorno: attenzione ai bocconi avvelenati, involtini di prosciutto con all’interno topicida

Per fortuna, almeno fino ad ora il gesto non ha mietuto nessuna vittima

ANDORNO MICCA – Un gesto del tutto irresponsabile, anzi, delinquenziale.
A frazione San Giuseppe di Casto, negli ultimi giorni sono stati trovati ben tre bocconi avvelenati, indirizzati a cani e gatti presenti nella zona.
Per fortuna, almeno fino ad ora il gesto non ha mietuto nessuna vittima. L’autore, (si spera che a breve si possa dare un nome e volto Ndr.), ha preparato involtini di prosciutto, con all’interno topicida o metaldeide, più conosciuto come letale veleno per le lumache.

Ma tre esche in pochi giorni lascia spazio al pensiero di una persona veramente pericolosa e come già detto del tutto irresponsabile.

Nell’antico borgo, dove vivono una cinquantina di abitanti, tutti ne parlano, tutti si dicono indignati. «I bocconi sono stati trovati vicino alla piazzetta della chiesa e in una strettoia interna – commenta un residente-. Nella nostra piccola frazione siamo in molti ad avere un cane e la preoccupazione è veramente elevata».
Dopo il posizionamento della seconda esca, poco distante, gli abitanti hanno trovato un corvo morto, segnale evidente che la povera bestiola si è cibata dell’esca, risultata poi fatale per l’uccello: «Non ho parole – commenta un altro residente -. Come può la mente umana essere così contorta? Spero che nessun cane o gatto possa morire per via di un idiota. Mi auguro che possa fare un passo falso. Una persona del genere meriterebbe il carcere».

Intanto sono stati allertati i Carabinieri di Andorno Micca. Chiunque trovi un boccone avvelenato, non lo deve toccare direttamente con le mani ma segnalarne immediatamente la presenza alle forze dell’ordine: Carabinieri o Polizia.

Mauro Pollotti

© riproduzione riservata