Seguici su

Cronaca

Anche gli altofondalisti da Genova impiegati nelle ricerche di Guido Ottobrelli

Pubblicato

il

sub biellese

Continuano senza sosta le ricerche di Guido Ottobrelli, il subacqueo di Cossato disperso nelle acque del lago d’Orta, a Pettenasco, venerdì scorso.

Le ricerche, iniziate già nella giornata del 25 ottobre e tuttora in corso, non hanno per ora portato ad alcun risultato purtroppo.

Una vera task force impegata nelle ricerche

Si stanno alternando nella ricerca dell’uomo diverse squadre di sommozzatori arrivate da Milano, da Genova e da Venezia.

Dalla giornata di ieri, domenica 27 ottobre, proprio la squadra di Venezia sta utilizzando una telecamera verticale che lavorando a pendolo permette di scandagliare il fondale, in alcuni punti il lago può arrivare a più di 100 metri di profondità-

Nella mattinata di oggi, lunedì 28 ottobre,  invece sono arrivati gli altofondalisti da Genova, subacquei esperti abituati a lavorare a profondità elevate e in situazioni critiche, che si sono già attivati nelle ricerche di Guido Ottobrelli.

 

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com