Seguici su

Cronaca

Al culmine di una lite colpisce ripetutamente con una pietra sul volto il vicino di casa

Pubblicato

il

Solo l’intervento dei Carabinieri ha evitato il peggio quando un uomo, al culmine di una lite per alcune bollette non pagate, ha aggredito il vicino di casa colpendolo al volto ripetutamente con una pietra.

Discutono a causa di bollette non pagate

Protagonista dell’aggressione avvenuta a Chiaverano, come riportano i colleghi di PrimaIlCanavese, è un 34enne straniero , dopo aver perso le staffe con un vicino di casa per alcune bollette non pagate ha cominciato ha colpirlo con una pietra in faccia.

Intervengono i Carabinieri

La discussione, avvenuta nel cortile interno del condominio dove risiede l’uomo, ha quindi richiesto l’intervento dei Militari dell’Arma che, giunti sul posto, hanno evitato conseguenze peggiori.

Una prognosi di 35 giorni per la vittima

L’aggredito è stato poi accompagnato all’ospedale di Ivrea, dove è stato giudicato guaribile in 35 giorni.

Arrestato

L’uomo tratto in arresto è stato anche segnalato alla Prefettura quale assuntore di sostanze stupefacenti dopo che i militari dell’Arma all’interno della propria abitazione hanno sequestrato circa un grammo di hashish.

Immagine di repertorio

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *