Seguici su

Biella

Aggredito da coetaneo, cade e si rompe un braccio

Aggredito da coetaneo, cade dopo aver ricevuto una spinta e si rompe un braccio. E’ successo ai giardini Zumaglini di Biella

Pubblicato

il

Aggredito da coetaneo, cade dopo aver ricevuto una spinta e si rompe un braccio.

E’ successo nei giorni scorsi ai giardini Zumaglini di Biella. Ad avere la peggio è stato un ragazzo di 21 anni: aggredito da un coetaneo, è finito all’ospedale con una frattura scomposta del braccio.

A segnalare l’accaduto alle forze dell’ordine, facendo così avviare le indagini d’ufficio, sarebbe stato lo stesso personale sanitario, nella notte tra il 18 e il 19 febbraio.

Gli agenti della Squadra Mobile, diretti dal commissario capo Filippo Cocca, hanno ascoltato la vittima in ospedale. Il ragazzo avrebbe dichiarato di non conoscere l’aggressore, sostenendo che la discussione sarebbe iniziata con futili pretesti.

Grazie a telecamere e testimonianze, gli investigatori della questura hanno individuato il ragazzo che ha spinto il 21enne. Ora è indagato per lesioni.

(Foto di repertorio)

a.m.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com