Seguici su

Attualità

A Masserano nuova antenna ripetitore, la minoranza chiede spiegazioni

Pubblicato

il

antenna

MASSERANO – A Masserano l’antenna verrà installata, non sarà 5G, ma un ripetitore.

Sta di fatto che già nei mesi scorsi era trapelata la notizia che potesse arrivare una nuova antenna a Masserano, la questione era stata portata anche in consiglio con la minoranza che aveva chiesto se fosse prevista l’installazione di una antenna 5G.

L’amministrazione era rimasta vaga, non confermando. Ora però la sorpresa.

A scoprirlo scovando tra gli atti dell’albo pretorio è stata la minoranza “Per Masserano”.

«Desideriamo informare i cittadini che siamo venuti a conoscenza, sulla base della delibera di giunta numero 19 del 21 maggio, pubblicata però in albo pretorio digitale il 23 luglio 2021, che il Comune di Masserano ha concesso alla Kabe Tecnical Srl (che agisce per conto di Iliad Spa) 50 metri quadrati di terreno lungo via Martiri della Libertà sui quali verrà costruita un’antenna a servizio della rete di telefonia mobile – scrivono in un documento Gamaccio e Virna Botta -. Verrà corrisposto al comune un canone di 11mila euro. La concessione rinnovabile avrà validità di nove anni».

Sempre nel documento il gruppo aggiunge: «La domanda di Kabe Tecnical era stata acquisita al protocollo del Comune il 7 luglio 2020». Eppure la questione dell’antenna era saltata già fuori, come ricorda sempre l’opposizione: «Siamo delusi che nella seduta di consiglio comunale del 24 marzo 2021 in risposta alla nostra interrogazione relativa al posizionamento di una antenna 5G il sindaco si sia limitato a rispondere negativamente, senza far riferimento alcuno a una domanda di locazione ricevuta a luglio 2020 e che sia venuto a mancare ancora una volta lo spirito collaborativo e di informazione a favore della cittadinanza tutta».

Per l’opposizione la questione che ha lasciato basiti non è tanto l’installazione dell’antenna, quanto la non condivisione della notizia in consiglio dopo che era stata fatta una specifica domanda.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *