Seguici su

Biella

Biellese e Cossato, due sfide da vincere

Calcio Eccellenza

Pubblicato

il

Giornata di campionato numero 11 per l’Eccellenza 2023/2024. Significa che ormai un terzo di stagione è in archivio e ora le varie squadre sono chiamate a una prima volata per tentare di arrivare al giro di boa e alla sosta invernale nella miglior posizione possibile.

Qui Biella

Una rimonta poderosa quella della Biellese, che in due giornate ha ridotto da cinque a tre le lunghezze di distanza dal primo posto della classifica. Sei punti conquistati negli ultimi 180 minuti, battendo il Volpiano Pianese, capolista insieme all’Oleggio, e il temibile Borgaro. Ma il filotto di sfide “toste” non è ancora terminato.

Oggi, infatti, i bianconeri saranno chiamati ad affrontare il Lascaris, attualmente appaiato proprio al Borgaro al terzo posto, un punto in più rispetto a capitan Pavan e compagni e due in meno dalla coppia di testa. Con il Volpiano Pianese di scena a Borgomanero contro l’Accademia e l’Oleggio in casa con lo stesso Borgaro, la sfida tra Biellese e Lascaris è il terzo scontro diretto al vertice in calendario per questa domenica. Ed è facilmente comprensibile come un’eventuale vittorie potrebbe permettere di compiere migliorare ancora di più l’attuale situazione.

La squadra sta bene tanto a livello fisico quanto soprattutto con la mente. In vista della gara di Corso 53° Fanteria mister Davide Montanarelli recupera Franchino e Raimondo, che hanno scontato le rispettive squalifiche e dunque potrebbe avere la rosa pressoché al completo, ad esclusione del lungodegente Secondo e di Facchetti, squalificato a sua volta.

Qui Cossato

Quattro punti in due partite per un Città di Cossato che sembra finalmente aver cambiato marcia dopo un inizio di stagione che definire complicato potrebbe sembrare addirittura riduttivo. I blues restano purtroppo all’ultimo posto della graduatoria, ma hanno accorciato le distanze rispetto allo Stresa, ora a +1, mentre l’Alpignano è sempre a +3.

Anche in questo caso il programma del turno prevede due scontri diretti in grado di modificare le cose. Mentre l’Alpignano ospiterà il Settimio (che lo precede di un punto), allo stadio “Abate” il Cossato riceverà proprio lo Stresa. Una sfida nella quale c’è un solo risultato a disposizione per i padroni di casa: ossia la vittoria.

Il tecnico Maurizio Braghin dovrebbe avere a disposizione l’intera rosa, ad eccezione di Bedetti, espulso domenica scorsa per somma di ammonizioni (il secondo giallo è arrivato per le eccessive proteste successive alla prima ammonizione, ndr) e pertanto fermato dal giudice sportivo per tre giornate.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *