Seguici su

Attualità

Viabilità, entro due anni semafori con il “countdown”

Nei giorni scorsi il ministro ha firmato il decreto: se ne parlava dal 2010

Pubblicato

il

Arriveranno entro due anni i nuovi semafori countdown, una delle novità del Codice della Strada presente nel nuovo decreto attuativo del ministero dei Trasporti firmato nei giorni scorsi dal ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili Enrico Giovannini. Si tratta di dispositivi che saranno in grado di mostrare il tempo rimanente della luce del semaforo per aumentare la sicurezza stradale di conducenti, pedoni e ciclisti.

Il Codice della Strada si evolve ancora con l’introduzione di nuove norme che si allineano verso una mobilità più sostenibile ed etica visto che in tantissime città bici e i monopattini elettrici sono preferiti alla cara e vecchia automobile. L’installazione dei nuovi semafori con tanto di “conto alla rovescia” è una delle novità più attese anche se nel nostro paese è possibile trovarne già alcuni dal 2017.

I semafori countdown, in arrivo entro due anni, saranno dotati di un display che indica il numero dei secondi al passaggio del semaforo da rosso a vedere. Si tratta di una importante novità per il Codice della Strada pensato per limitare gli incidenti agli incroci e garantire una maggiore sicurezza. La normativa ha richiesto molti anni per entrare in vigore, visto che la previsione del meccanismo di conto alla rovescia risale al 2010, anno in cui è stato emanato l’articolo 60 della legge 120 sulle Disposizioni in materia di sicurezza stradale. Dopo l’approvazione del nuovo decreto attuativo del ministero dei Trasporti spetterà alle amministrazioni comunali mettersi al lavoro per aggiornare i semafori già esistenti con tanto di display di countdown. L’obiettivo dei nuovi semafori è garantire la sicurezza stradale di tutti considerando i tragici numeri delle vittime su strada.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *