Seguici su

Attualità

Verso il divieto di accesso a bar e ristoranti per chi non è vaccinato

Un nuovo decreto più restrittivo

Pubblicato

il

Riduzione della validità del green pass a 9 mesi e regole più severe per chi decide di non vaccinarsi. L’impennata dei contagi da Covid-19 e il pressing dei presidenti di Regione che non vogliono rischiare nuove chiusure nel periodo natalizio, convincono il governo a intervenire.

Tutti i particolari su La Nuova Provincia di Biella in edicola domani, sabato 20 novembre.

Il Governo si appresta ad approvare un nuovo decreto per evitare il rischio che le terapie intensive superino la soglia critica, come sta accadendo in altri Stati europei.

«La situazione sta peggiorando – ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza, non si può stare fermi» e sarà inevitabile che «i non vaccinati paghino più di chi ha invece scelto di immunizzarsi».

Sulla riduzione della validità del green pass non ci sono più dubbi. Gli ultimi studi dell’Istituto superiore di sanità dimostrano come la copertura vaccinale cominci a scemare dopo i 6 mesi.

Le opzioni sul tavolo sono diverse. I tamponi antigenici hanno mostrato un’attendibilità non completa e per questo c’è chi vorrebbe eliminarli o ridurre la validità portandola a 48 ore o addirittura a 24 ore.

Bar, ristoranti, cinema, teatri e tutti i luoghi al chiuso potrebbero essere inaccessibili per chi non è vaccinato. Al ministero della Salute lo ritengono ormai «inevitabile».

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com