Seguici su

Attualità

Verrà celebrato oggi il funerale di Alessandro Cabrio

Alle 10 nella chiesa parrocchiale di San Giuseppe Operaio

Pubblicato

il

Verrà celebrato oggi alle 10, nella chiesa parrocchiale di San Giuseppe Operaio il funerale di Alessandro Cabrio, l’uomo scomparso domenica scorsa all’età di 59 anni, pare a causa di un infarto che lo ha colpito mentre stava affrontando il percorso della corsa podistica “Su-per Veglio Trail”.
Quella che doveva essere una bella giornata all’insegna dello sport e dell’amicizia, si è trasformata purtroppo in una tragedia. Alessandro, runner iscritto nella società “Gaglianico 74”, stava percorrendo un tracciato lungo circa una ventina di chilometri segnato da continue variazioni di quota. Tutto d’un tratto si è sentito male e si è accasciato al suolo. Immediati sono stati i tentativi di rianimarlo in attesa del 118. Nel giro di pochi minuti è atterrato l’elisoccorso, ma nemmeno la presenza del medico con l’utilizzo defibrillatore è bastata a salvagli la vita davanti all’incredulità e allo sgomento di molti dei suoi amici presenti.
La triste notizia ha fatto il giro di tutto il Biellese nell’arco di soli pochi minuti, destando incredulità e profondo cordoglio.
Alessandro era molto conosciuto nella nostra provincia. Tutti lo ricordano come un grande sportivo, appassionato di corse podistiche, soprattutto dei trail. Da tanti anni il suo volto era infatti molto noto lungo i percorsi. Aveva ottenuto anche dei buoni risultati a livello di classifiche. Tra i tanti amici che in queste ore vogliono ricordarlo, si associa anche il presidente del “Gaglianico 74” Alberto Cappio: «Abbiamo perso una grande persona. Era un uomo semplice, forse un po’ taciturno, ma sempre attivo. Amava le corse in montagna. E’ stata una doccia fredda per me e tutti i nostri soci. Domenica scorsa, quando il triste fatto è successo, io ero proprio li a Veglio. Non abbiamo assistito al malore, ma ci è stato comunicato subito dopo, quando oramai il nostro Alessandro non c’era più. A nome di tutta l’associazione, – conclude Cappio -, vorrei stringermi intorno al dolore che la sua famiglia sta provando in questo terribile momento. Addio Alessandro».

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *