Seguici su

Attualità

Valle Mosso, chiude la storica edicola della stazione

Nessuno si è fatto avanti per rilevarla.

Pubblicato

il

valle mosso

A Valle Mosso chiude la storica rivendita della stazione.

Dopo 52 anni l’edicola in piazza della stazione a Valle Mosso, dove si trova il capolinea dei bus, chiude i battenti.

La rivendita per anni è stata un punto di riferimento per la vendita di giornali, ma anche per l’acquisto di biglietti del bus, poi si sono aggiunti servizi come le ricariche telefoniche e i giochi del Superenalotto.

Dopo mezzo secolo però l’attività chiude, da qualche tempo era stata messa in vendita ma nessuno si è fatto mai avanti interessandosi a rilevarla.

Il titolare Mirco Banzi è sempre stato presente, dal mattino presto fino al tardo pomeriggio. Quasi dodici ore di lavoro dal lunedì al sabato, senza pause perchè Banzi ha fatto sempre tutto da solo.

Una presenza utile per chi doveva acquistare il biglietto del bus all’ultimo minuto, oppure per chi si faceva recapitare il giornale a casa. Faceva infatti servizio a domicilio.

Mirco Banzi ha raggiunto ormai il diritto alla pensione, in fondo sono 52 anni di attività. Ora si dedicherà alla sua casa.

La decisione di chiudere è stata presa non certo perché gli affari andassero male, anzi l’attività ha sempre lavorato a pieno regime.

A Valle Mosso dunque rimane a disposizione la Cartoleria Raffaella in centro per acquistare i giornali.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *