La Provincia di Biella > Attualità > Valdilana: si corre troppo a Cerate, investito un gatto
Attualità Valli Mosso e Sessera -

Valdilana: si corre troppo a Cerate, investito un gatto

Lo sfogo : «...la prossima volta potrebbe essere una persona»

VALDILANA – «Questa volta è toccato a un gatto, la prossima volta potrebbe essere una persona».

E’ l’amaro sfogo di Manuela Mattei, residente a Cerate a confine tra Mosso e Valle Mosso. Nei giorni scorsi il gattino che viveva con la sua famiglia non ha più fatto ritorno a casa. L’ha trovata a terra sanguinante sulla strada. A causarne la morte, molto probabilmente, un investimento che non le ha lasciato scampo.

«Perché correre lungo una strada così stretta e ripida? – si chiede la proprietaria Manuela Mattei – Oggi è morto un gattino, domani potrebbe succedere a qualcuno che ci passeggia! Per favore non correte nei centri abitati. Arrivare a casa un minuto prima non è un buon motivo per rendere le strade poco sicure. Inoltre può succedere che gli animali possano attraversare la strada in quartieri tranquilli. Quindi, non corriamo e facciamo attenzione».


La strada che da Trabucco di Mosso scende verso Valle Mosso è piuttosto stretta, purtroppo qualcuno a volte esagera con l’acceleratore. Il gattino è stato lasciato riverso sulla strada senza vita, l’automobilista se ne è andato senza interessarsi di chi fosse. «Un bambino ha pianto», scrive Mattei. Il figlio infatti era particolarmente affezionato al piccolo animale da compagnia.

© riproduzione riservata