La Provincia di Biella > Attualità > Valdilana propone un hotspot per i tamponi
Attualità Biella Circondario -

Valdilana propone un hotspot per i tamponi

Il sindaco ha inviato una lettera all’Asl di Biella e sta aspettando il via libera per iniziare il servizio.

Valdilana propone di attivare un hotspot Covid sul proprio territorio per aiutare il sistema sanitario. A gestirlo dovranno essere i medici di medicina generale.

Mario Carli, sindaco del terzo comune più grande del Biellese con i suoi oltre 10mila residenti, ha inviato all’Asl di Biella una lettera-proposta e aspetta ora il via libera per dare inizio al servizio, mettendo a disposizione oltre alla struttura anche il personale. L’idea è quella di allestire l’area prelievi nella sede della Pro loco di Crocemosso, che dispone dello spazio necessario per far transitare le auto.

Oltre all’area della Pro loco, l’amministrazione comunale metterà a disposizione un’infermiera e i volontari della protezione civile, che si occuperanno di regolare il traffico.

© riproduzione riservata