Seguici su

Attualità

V centenaria Incoronazione, il Vescovo deciderà a metà maggio

Pubblicato

il

santuario

Nel 1599, il Consiglio comunale di Biella promuoveva per la prima volta il pellegrinaggio ad Oropa chiedendo alla Vergine Nera di intercedere contro il contagio della peste. A 421 anni di distanza, il gesto del pellegrinaggio votivo della Città nella prima domenica di Maggio torna a proporsi in circostanze drammaticamente simili benché diverse per situazioni storiche e sociali e secondo modalità particolari

Venerdì 1 Maggio, alle ore 21, il Vescovo di Biella sarà in Santuario per la recita del Rosario e la celebrazione della Santa Messa senza popolo. Il rito avverrà in significativa contemporaneità con il gesto di preghiera che, alla stessa ora e su iniziativa della CEI, la Chiesa italiana compirà nel Santuario mariano lombardo di Caravaggio. La preghiera di intercessione recitata dal Vescovo di Biella ad Oropa si unirà quindi all’atto di affidamento del Paese alla Madre di Dio

Per evidenti motivi legati all’attuale emergenza, il tradizionale pellegrinaggio della Città al Santuario e la solenne Processione votiva non si potranno svolgere domenica 3 maggio. In quella data, il Vescovo di Biella alle ore 10,30 celebrerà in Basilica Antica una Santa Messa di affidamento della Città alla Vergine di Oropa; un gesto che sancirà ulteriormente il legame di fede e devozione tra il secolare affidamento di Biella alla Regina di Oropa e il gesto compiuto dalla Chiesa italiana nei riguardi dell’Italia intera. 

La Santa Messa senza popolo sarà concelebrata dal Rettore del Santuario, canonico Michele Berchi, e da don Filippo Nelva, parroco in San Paolo e Vicario per la zona pastorale di Biella, quest’ultimo in rappresentanza dei Parroci della Città. Assisterà alla celebrazione il Sindaco di Biella, Claudio Corradino

Ai fedeli cui è chiesto di rinunciare a un gesto tra i più sentiti e vissuti nell’anno oropense si comunica sin da ora che Pellegrinaggio e Processione con il popolo si svolgeranno secondo le modalità tradizionali non appena le condizioni lo permetteranno. Ne sarà data notizia con congruo anticipo. 

Sarà possibile seguire entrambe le celebrazioni di venerdì e di domenica sulla pagina facebook @Santuariodioropa , sul sito www.santuariodioropa.it/funzioni-in-diretta/ e in televisione su Rete Biella TV 

IL DONO DELLA CORONA 

Le circostanze createsi in seguito all’emergenza Covid-19 hanno impedito a Luca Cavalca, vincitore del concorso di idee per le Corone della Vergine Nera e del Bambino, di rispettare la tabella di marcia produttiva dei due manufatti artistici. 

Per questo motivo e d’accordo con l’artista, la Diocesi di Biella e il Santuario di Oropa comunicano che, contrariamente a quanto annunciato, le due Corone non verranno portate ufficialmente e solennemente in Santuario domenica 3 maggio. La nuova data sarà comunicata a suo tempo. 

L’INCORONAZIONE DEL 30 AGOSTO 

L’emergenza sanitaria in corso e le conseguenti disposizioni delle Autorità civili impongono una valutazione circa la celebrazione della V Centenaria Incoronazione della Vergine Nera, in programma, come è noto, il prossimo 30 agosto ad Oropa. 

La situazione grave e inedita genera incertezza sugli sviluppi nei prossimi mesi delle disposizioni in materia di mobilità, raduni pubblici, sicurezza sanitaria; incertezza che contrasta con la necessità di avviare per tempo le indispensabili e complesse procedure organizzative per un evento tanto atteso e tanto importante per tutta la comunità Biellese. 

La V Centenaria Incoronazione — come testimoniato dal cammino preparatorio pluriennale sin qui svolto in Diocesi e non solo — è per sua storia e natura un evento di fede e di popolo, un evento che si incarna nelle circostanze storiche date. È quindi con una preoccupazione essenzialmente pastorale che anche gli aspetti organizzativi sono stati e saranno valutati. 

Con questo atteggiamento di fondo, il Vescovo di Biella, monsignor Roberto Farinella, avvierà nelle prossime ore un percorso di consultazione allo scopo di raccogliere elementi di valutazione. Concluderà tale percorso un momento di confronto da parte dello stesso monsignor Farinella con l’Amministrazione del Santuario, impegnata in prima persona su tutte le problematiche organizzative e autorizzative. Ne scaturirà una decisione che verrà comunicata ufficialmente dal Vescovo entro la metà del mese di Maggio. 

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com