Seguici su

Attualità

Un successo all’insegna del territorio la terza edizione di ‘Wonnie in giro’

FILA MUSEUM

Pubblicato

il

La terza edizione di ‘Wonnie in giro’, evento annuale ideato da Fondazione FILA Museum, è stata un successo sotto molti punti di vista. A capitanarla gli Ambassador Andrea “Lucky” Lucchetta e Francesco “Ciccio” Graziani. Accolti i centodieci partecipanti che hanno raggiunto il Santuario di Graglia e, indossata la maglietta ‘Wonnie’, il folto gruppo ha iniziato una passeggiata lungo il sentiero Vincenzo Castellano.

Prima tappa doverosa l’Eco Endecasillabo: fenomeno unico e raro (ne esistono solo due al mondo) per cui un preciso luogo geografico è capace di restituite una frase endecasillaba, completa e distinguibile.

Ripresa la salita, gli attori del Teatro dello Zircone hanno raccontato la storia del Santuario di Graglia e delle 100 cappelle. Sulla cima del colle di San Carlo, dalla voce dell’artista Sandrun e della sua statua, scopriamo come è nata la scultura dedicata alla madonna del Piumin.

Successivamente il gruppo ha raggiunto l’Associazione Nata Libera, unico centro nel biellese in grado di recuperare e ospitare animali selvatici in difficoltà, dove, fra aneddoti e un aperitivo, i volontari hanno raccontato le loro attività.

Dopo il pranzo presso il Ristoro Rocchi, la giornata si è conclusa con la visita al Jay Blue House Garden di Netro, un giardino sperimentale che accoglie specie provenienti da tutto il mondo, accanto a piante spontanee in un melting pot vegetale dove a regnare è la biodiversità.

La responsabile di Fondazione FILA Museum, Annalisa Zanni, ha commentato così l’evento: “Siamo soddisfatti perché questo appuntamento annuale diventa sempre più importante e ci aiuta a far scoprire il territorio. Andrea e Francesco, sempre presenti, visitano con noi luoghi nuovi, portandoci alla scoperta di posti unici dove regna il rispetto della natura e dei suoi abitanti. Ringraziamo tutte le realtà che ci hanno aiutato nella realizzazione di questo evento in modo particolare il Comune e la Pro Loco di Graglia, e la Fondazione Santuario di Graglia.

Stiamo già lavorando alla prossima edizione…. Wonnie vi aspetta il prossimo anno”.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *