La Provincia di Biella > Attualità > Un progetto di oltre 300mila euro per portare internet veloce in tutte le scuole del territorio
Attualità Biella -

Un progetto di oltre 300mila euro per portare internet veloce in tutte le scuole del territorio

Procede a pieno ritmo il progetto MegaWeb4education della Fondazione Cassa di Risparmio di Biella per portare internet veloce alle scuole del territorio in tempo per l’inizio del nuovo anno scolastico; un piano di investimenti per oltre 300mila euro a favore del territorio, per supportare la transizione verso un uso efficace degli strumenti web.


«La Fondazione Cassa di Risparmio di Biella è intervenuta con tempestività fin dalle prime fasi dell’emergenza Covid, per mappare le esigenze del territorio e dar loro una risposta rapida ed efficace – commenta il presidente Franco Ferraris – L’intervento per avere una migliore connessione delle scuole attraverso la nostra società strumentale Città Studi spa con il progetto Megaweb4education rappresenta un investimento importante per portare tutto il territorio nel futuro, a partire dalle scuole dove crescono i talenti dei nostri ragazzi».


Grazie alla collaborazione con l’Ufficio Scolastico Provinciale di Biella, che ha coordinato la fase iniziale del progetto, mettendo in contatto gli Istituti Comprensivi con la struttura dei tecnici MegaWeb e Città Studi, già a partire dal mese di luglio sono iniziati i sopralluoghi per la verifica degli impianti esistenti.


«Nell’attuale momento storico, il progetto MegaWeb4education è stato accolto da questo Ufficio come occasione per favorire il mantenimento della centralità dell’istruzione nell’economia complessiva dei servizi essenziali di cittadinanza – commenta il provveditore dott.ssa Giuseppina Motisi – La presenza di adeguate infrastrutture per le connessioni internet veloci, consente alla comunità scolastica di essere presente sul territorio e di continuare a garantire la crescita delle giovani generazioni».


In poco più di un mese sono stati effettuati oltre 130 sopralluoghi presso i plessi scolastici del Biellese e per ognuno di essi è stato predisposto un piano di intervento e di miglioramento, con caratteristiche specifiche per ogni grado di scuola, dalle scuole dell’infanzia, fino alle scuole secondarie superiori che hanno deciso di partecipare al progetto.
L’iniziativa consentirà alle scuole di avere la connessione veloce necessaria per la gestione delle attività didattiche a distanza con un contributo della Fondazione che copre per intero le spese di sopralluogo e di installazione delle nuove linee e il loro canone per un anno intero.


«Città Studi ha come compito primario quello di contribuire allo sviluppo del Biellese – conferma il presidente Pier Ettore Pellerey – e attraverso MegaWeb raggiungiamo ogni valle, siamo nei comuni abbandonati dagli operatori nazionali, proprio perché il nostro è un servizio a favore del territorio. Grazie al contributo della Fondazione CRB, MegaWeb ha potuto connettere la quasi totalità delle scuole delle valli biellesi in tempo inimmaginabili per chiunque altro. Il rilancio della montagna passa anche attraverso interventi come questo».
A oggi sono state connesse, con adeguata banda internet, quasi 100 scuole e altre 20 sono in attesa di conferma da parte delle amministrazioni di riferimento per procedere ai lavori

© riproduzione riservata