Seguici su

Attualità

Scoperto il pianeta “piuma”

Nel team ci sono anche Luisa Maria Serrano, Elisa Goffo e il Professor Davide Gandolfi del Dipartimento di Fisica dell’Università di Torino

Pubblicato

il

Ci sono anche Luisa Maria Serrano, Elisa Goffo e il Professor Davide Gandolfi del Dipartimento di Fisica dell’Università di Torino nel team internazionale di ricerca che ha recentemente pubblicato, sulla prestigiosa rivista Science, la scoperta del nuovo pianeta “piuma” GJ 367 b.

Si tratta di un esopianeta, un pianeta che orbita attorno ad altre stelle, con una massa pari alla metà di quella della Terra ed è uno dei più leggeri tra i quasi 5000 esopianeti ad oggi conosciuti.

GJ 367 b, che ha un diametro di poco più di 9000 km, è leggermente più grande di Marte e impiega solo 8 ore a compiere una rivoluzione attorno alla sua stella.

“Grazie alla determinazione precisa delle sue dimensioni e della sua massa, siamo in grado di classificare GJ 367 b come un pianeta roccioso”, afferma il Prof. Davide Gandolfi, “È uno degli esopianeti terrestri più piccoli di cui sia stata misurata precisamente la sua massa”.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adv
adv
adv

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com