La Provincia di Biella > Attualità > Sanremo 2019. La biellese Gilda, vinse un Festival (minore) ma poi venne accusata di usura
Attualità Circondario -

Sanremo 2019. La biellese Gilda, vinse un Festival (minore) ma poi venne accusata di usura

Una biellese a San Remo

Sanremo 2019. La biellese Gilda, vinse un Festival (minore) ma poi venne accusata di usura
Una biellese a Sanremo
Rosangela Scalabrino, in arte Gilda, iniziò a 14 anni a esibirsi nelle feste di paese, grazie ad alcuni concittadini ebbe l’opportunità di farsi conoscere anche fuori dall’ambito locale. Scoperta da Mina debuttò nel 1969 con “Nu ferru de calzetta”. Nel 1975 inviò alla commissione del Festival di San Remo il brano “Ragazza del sud” con il quale vinse. Da lì seguì il primo albun “Bolle di sapone”. Gilda incise in seguito altri dischi e partecipò ad alcuni eventi musicali. Alla fine preferì la famiglia alla carriera dedicandosi anche alla gestione di un albergo a Torino, città dove andò a vivere. Diverse le sue esibizioni negli anni ottanta. Nel 2013, con altri artisti, ha contribuito alla realizzazione di un album, Omaggio a Umberto Bindi, realizzato e distribuito da “La voce delle donne”, riproponendo il brano il brano “Arrivederci”.

La vita di Gilda è stata sconvolta in anni recenti: accusata di usura, nel 2011 viene condannata dal Tribunale di Torino insieme a un complice per aver prestato delle somme di denaro con interessi fino al 120% annuo. La condanna, di un anno e quattro mesi, viene poi sospesa. Le notizie più recenti della cantante la danno di nuovo sul palco nel 2017, durante una manifestazione nella sua città, Masserano. (leggi qui)

© riproduzione riservata