Seguici su

Attualità

S.O.S Coniglietti: 40 creature cercano una casa accogliente dove trascorrere un futuro migliore

Grazie per ogni condivisione

Pubblicato

il

BIELLA – Lo scorso marzo 60 coniglietti nani, tra cui alcuni testa di leone e ariete, sono stati prelevati da un’abitazione in provincia di Biella.

Ad occuparsi della segnalazione la signora Monica Regis, responsabile della sezione biellese dell’associazione LAC, Lega Abolizione Caccia, che dopo essere venuta a conoscenza della situazione d’emergenza in cui vivevano queste povere creature ha deciso di farsene carico quasi interamente a proprie spese.

L’associazione è intervenuta sostenendo le cure veterinarie più emergenti ma quelle risorse ora non bastano. Sono passati ormai diversi mesi da quando quelle prime 90 creature, tra cui diversi nuovi nati si trovano a casa della signora Regis che se ne occupa per diverse ore al giorno.

«Sono riuscita a trovare una famiglia per molti di loro e in questo momento è importante trovare casa ai 40 esemplari che mi rimangono. Ci tengo a sottolineare che non voglio “disfarmi” di loro e che chi deciderà di adottarli sarà sottoposto ad una visita di controllo per assicurargli un futuro migliore del loro passato».

Qualsiasi donazione o aiuto è molto gradito e i fondi raccolti saranno devoluti all’ associazione e verranno utilizzati per nutrire e curare i coniglietti. A breve verranno creati anche dei voucher-aperitivo che con una spesa di 10 euro e l’appoggio delle attività biellesi, permetteranno di donare il 50% alla causa S.O.S Coniglietti.

Per qualsiasi informazione contattare il 349 8662702.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *