Seguici su

Attualità

Riapertura scuole settembre, Bianchi: “Si sta lavorando per tornare a una nuova normalità”

Pubblicato

il

“Si sta lavorando per programmare un regolare avvio del prossimo anno scolastico in sicurezza per tutti. Dobbiamo tornare a una nuova normalità”. Così il ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, al question time di oggi alla Camera.

“Nell’aggiornamento del vademecum pubblicato in precedenza sulla sicurezza delle scuole, che il Cts sta revisionando, con l’Istituto superiore di sanità, l’Inail e il ministero della Salute, e ci si atterrà ai protocolli già approvati dal Cts, con cui abbiamo frequenza settimanale di verifica – ha continuato Bianchi – Stiamo mettendo in atto tutte le misure necessarie affinché le istituzioni scolastiche possano continuare a rispettare i protocolli per la sicurezza degli studenti, del personale scolastico e delle famiglie”.

 

 

“Inoltre, con il piano per l’estate da 510 milioni vogliamo costruire un ponte verso il prossimo anno, anche valorizzando le buone pratiche attivate quest’anno”, ha aggiunto Bianchi precisando che “presso le prefetture continuano ad essere operativi i tavoli di coordinamento per la definizione per un più idoneo raccordo tra gli orari di inizio e termine le attività didattiche e gli orari dei servizi di trasporto pubblico locale, così da agevolare la frequenza scolastica in considerazione del carico derivante dal rientro in classe di tutti gli studenti. Per altro assieme ai colleghi Lamorgese, Gelmini e Giovannini abbiamo attivato un tavolo di monitoraggio e coordinamento
centrale per dare risposte e soluzioni per situazioni critiche che possono emergere in modo tempestivo”.

 

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *