Seguici su

Attualità

Quinta e ultima serata che chiude gli incontri sul tema della famiglia

Gli appuntamenti verranno trasmessi anche on line sul sito e sulla pagina Facebook del Santuario, sul canale You Tube del Santuario di Oropa e di “Suonate le campane”.

Pubblicato

il

Quinta e ultima serata che chiude gli incontri sul tema della famiglia proposti dal Santuario di Oropa nel periodo di Quaresima: venerdì 8 aprile alle ore 21 si approfondirà con Cinzia Conti l’esperienza di chi è chiamato come figlio a prendersi cura dei genitori.

 

Cinzia Conti, in dialogo con il rettore del Santuario Don Michele Berchi, porterà la testimonianza della storia della sua famiglia: la madre Giovanna, rimane vedova nel 1988 in circostanze tragiche e si ritrova a crescere sei figli, di età compresa tra 1 e 17 anni. Per raccontare, soprattutto ai più piccoli, del papà, e dare un senso alle loro vite, Giovanna scrive un libro di favole intitolato “L’arco di luce”. Una quindicina di anni dopo, il mistero della vita prende ancora una volta in contropiede la donna, a cui viene diagnosticata una malattia invalidante: la SLA. Immobilizzata a letto e tenuta in vita da macchine che ne garantiscono la sopravvivenza, oggi Giovanna può comunicare solo grazie agli occhi.

 

In questo cammino doloroso, sostenuta dall’affetto dei figli, Giovanna non ha mai perso la fede, anzi, la sua vita continua a essere un arco di luce; un ponte che unisce la terra al cielo.

 

L’appuntamento fa parte del percorso per la Pastorale Familiare Diocesana in preparazione al X Incontro mondiale delle Famiglie che si terrà a Roma dal 22 al 26 giugno 2022.

 

Gli incontri di Quaresima si svolgeranno nella sala Frassati del Santuario di Oropa alla presenza del rettore Don Michele Berchi e dei musicisti che allieteranno la serata.

 

Gli appuntamenti verranno trasmessi anche on line sul sito e sulla pagina Facebook del Santuario, sul canale You Tube del Santuario di Oropa e di “Suonate le campane”.

 

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *