Seguici su

Attualità

Qualità della vita, in un anno Biella ha perso 14 posizioni e ora è solo 38^

In testa ci sono Parma, Trento, Bolzano

Pubblicato

il

Come ogni anno arriva la classifica sulla qualità nella vitanelle  107 province italiane, compilata da ItaliaOggiUniversità La Sapienza di Roma, in collaborazione con Cattolica Assicurazioni. Per i dati completi, però, bisognerà aspettare il numero in edicola lunedì. Gli indicatori di benessere su cui si basa la ricerca sono nove: affari e lavoro, ambiente, disagio sociale e personale, istruzione-formazione e capitale umano, popolazione, reddito e ricchezza, sicurezza, sistema salute e tempo libero Sono soprattutto igrandi centri urbani del Nord e in parte del Centro Italia a occupare i primi posti della classifica. Le metropoli, più penalizzate rispetto ai piccoli centri all’inizio della pandemia da coronavirus, hanno infatti dimostrato più resilienza nella ripresa rispetto alle città di piccole dimensioni. Nelleprime tre posizioni ci sono Parma, Trento, Bolzano seguito da Bologna, Milano, Firenze. Brutte notizie per Biella che ha perso 14 posizioni, scendendo dal 24^ posto all’attuale 38^. 

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com