Seguici su

Attualità

Pub chiuso e sanzionato: sono gli stessi clienti a pagare la multa

Pubblicato

il

Pub chiuso e sanzionato: sono gli stessi clienti a pagare la multa. Il locale era finito nel mirino della polizia locale per violazione delle norme anti-Covid. Ma scatta la solidarietà dei cittadini.

Pub chiuso e sanzionato: sono gli stessi clienti a pagare la multa

Siamo a San Rocco della Castagnetta in provincia di Cuneo e il pub in questione è il “Doctor Mad” di Raffaele Felizia. La sua attività era stata chiusa e sanzionata nella giornata di lunedì 26 aprile da parte del comando di polizia locale di Cuneo per aver violato la normativa anti-Covid. L’altro giorno per il titolare del locale la grande sorpresa: come riporta Prima Cuneo, la multa da 400 euro era stata saldata dai suoi affezionati clienti.

Multa da 400 euro e chiusura per cinque giorni

Una misura a cui ormai siamo abituati da diverso tempo. L’intervento delle forze dell’ordine per garantire il rispetto della normativa anti-Covid relativo alle attività di bar e ristoranti è chiaro: sanzione pecuniaria e chiusura dell’attività per cinque giorni.

Episodio simile a Cossato

Verso la mezzanotte di venerdì 23 aprile i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Cossato erano intervenuti alla periferia della città dove era stata segnalata la presenza di diverse persone all’interno di un bar apparentemente chiuso.

Effettivamente i militari hanno riscontrato che, nonostante il divieto di somministrazione di bevande come previsto dalla normativa anticovid-19, otto clienti si trovavano a bere dentro il locale.

Tutti gli avventori sono stati sanzionati con quattrocento euro di ammenda.

Dal Comando di Cossato è stata trasmessa una segnalazione dell’accaduto direttamente alla Prefettura biellese che dopo le doverose verifiche, trattandosi di recidiva, ha disposto la chiusura dell’esercizio pubblico per 30 giorni.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *