Seguici su

Attualità

Pallacanestro Biella, il durissimo commento del tifoso-vicesindaco Giacomo Moscarola

“Sono il “godere” quando una saracinesca si abbassa, sono il mettere i soldi in cassaforte senza aiutare le realtà del territorio, sono il non fare mai squadra, sono le invidie, sono il “se c’è quello allora io non ci sono”, sono l’avere sempre diffidenza da chi viene da fuori”

Pubblicato

il

Di pochi minuti fa il commento del tifoso-vicesindaco Giacomo Moscarola
“Scrivo questo post prima da tifoso che da assessore allo sport. Era il lontano 1997 quando varcai per la prima volta le porte del PalaPaietta per assistere ad una partita di basket, e da allora sì possono contare sulle dita di una mano le volte che alla domenica non mi sono recato a sostenere la nostra squadra. Potrei citare infiniti aneddoti, dalla partita a Forlì contro la Virtus di Manu Ginobili, alla partita vinta a Cantù quando a tre minuti dalla fine il tabellone segnava -21, a gara 5 dei quarti di finale al Pala Lottomatica di Roma, alle trasferte in Sicilia, a Napoli ad Avellino…. Pensare che tutto questo sia finito lascia sicuramente l’amaro in bocca e tanta rabbia perché non doveva andare a finire così. Pochi sono esenti da colpe di fronte a questo fallimento, del territorio tutto. Pochi hanno creduto e credono nello sport in questo territorio. Basta guardare nelle provincie o nelle città vicine per trovare esempi virtuosi ( dalla Pro Vercelli in C nel calcio, a Tortona che ha disputato le semifinali scudetto nel basket…) non credo che il biellese abbia nulla di meno rispetto a queste realtà. O forse si… sicuramente il biellese non gode più di quel mecenatismo presente fino a qualche decennio fa. Sicuramente troppi fanno orecchie da mercante rispetto alle urla di aiuto di tante realtà di questo territorio. Per fare un esempio concreto: Luca Rossetto lasciato praticamente da solo a mettere mano al portafoglio per il progetto della Biellese Calcio… per vergogna non dirò a quanto ammonta il contributo dato da grandi realtà del nostro territorio. Ognuno è libero di spendere i propri soldi come meglio ritiene, per carità, ma forse un minimo di attenzione in più verso le eccellenze sportive della nostra città sarebbe necessaria. L’amministrazione sta investendo molto sulle strutture cittadine che sono invidiate da più parti, abbiamo però dei bellissimi contenitori ma senza contenuti. Ci si lamenta del declino del nostro territorio, le colpe non sono da ricercarsi fuori, le colpe sono nostre. Sono il continuo lamentarsi, sono il “godere” quando una saracinesca si abbassa, sono il mettere i soldi in cassaforte senza aiutare le realtà del territorio, sono il non fare mai squadra, sono le invidie, sono il “se c’è quello allora io non ci sono”, sono l’avere sempre diffidenza da chi viene da fuori… Si ce l’abbiamo fatta a far finire un sogno, complimenti!”

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adv
adv
adv

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com