Seguici su

Attualità

Nell’Oasi Zegna apre un B&B

Pubblicato

il

Si chiama “La Guardiana” ed è il nuovo B&B, che a partire da febbraio di quest’anno, ha aperto le porte all’interno della splendida e suggestiva conca dei Rododendri dell’Oasi Zegna. Un luogo immerso nella natura, in cui la sostenibilità e la qualità delle materie prime s’intrecciano per dare vita ad un’esperienza sensoriale a trecentosessanta gradi. Dalle lenzuola di puro lino e gli asciugamani 100% cotone fino agli shampoo e saponi biologici con packaging riciclabile, passando per colazioni fatte in case con prodotti a km0; nulla è lasciato al caso e tutto è curato nei minimi dettagli.

STRUTTURA E SERVIZI

La struttura dispone di tre incantevoli suite con vista montagne, di cui due con letto matrimoniale e una con due letti singoli o un letto king size. Sono presenti, inoltre, una zona relax dall’ambiente caldo e accogliente, la Sala Zen con camino e una vasca idromassaggio con acqua calda all’aperto, dove gli ospiti possono rilassarsi dopo una giornata di escursioni lungo i numerosi sentieri dell’Oasi Zegna. «L’idea iniziale – spiega la titolare Maura Curci – era quella di insegnare Yoga, ma la pandemia ha ritardato i nostri piani e questa parte olistica sarà sviluppata il prossimo anno. Nonostante ciò, continuiamo a praticare questa disciplina tutti i giorni alle 6:30 e i nostri ospiti possono aggiungersi oppure usare per conto loro la nostra Sala Zen, in cui mettiamo a disposizione tutto il materiale necessario per la pratica».

LA STORIA

Una storia straordinaria, quella dei titolari del B&B La Guardiana, che li ha portati dal Brasile all’Italia e dal mare alla montagna. Nati a Santos, un comune dello Stato di San Paolo, Maura Curci, suo marito Marcelo e i loro figli Marcelo e Mateus (all’epoca di 16 e 13 anni) decidono di lasciare definitivamente la loro terra natia nel 2003, per intraprendere una nuova avventura via mare. Salgono su una barca a vela di dodici metri e Maura e Marcelo iniziano così la loro esperienza nell’ambito dell’ospitalità, mentre i figli studiano a bordo per poi diventare uno un capitano e l’altro uno chef di yatch. «Il nostro legame con l’Italia – spiega la titolare – risale a molto tempo fa, quando i miei nonni emigrarono dal sud Italia, in particolare da Orta Nova in provincia di Foggia, per andare in Brasile nel 1904, come tanti altri italiani. Ed è stato proprio per ottenere la cittadinanza italiana che nel 2014 siamo venuti a Biella e, facendo dei tour nella regione, abbiamo scoperto la Panoramica Zegna, con tutta la sua bellezza e la sua natura meravigliosa». In quel momento decisero che il paradiso terrestre davanti ai loro increduli occhi sarebbe stato il luogo perfetto per aprire un B&B. «La struttura dove siamo ora – racconta Curci – all’epoca era completamente abbandonata e in pessime condizioni, tanto che la società immobiliare ci sconsigliò di andarla a visitare; ma la nostra insistenza fu così forte che alla fine ci diedero il contatto dei proprietari e dopo due mesi di attesa finalmente riuscimmo a visitarla». Nonostante lo stato pietoso della casa, il tetto e la struttura passarono l’ispezione relativa alla sicurezza dell’edificio e la famiglia decise di accettare la sfida. Grazie all’aiuto del geometra Renzo Orlassino di Graglia e dell’architetto italo-brasiliano Tiago Gerevini, le idee di Maura e del figlio Mateus rispetto alla nuova configurazione della casa presero vita. «Da quando abbiamo presentato il progetto finito – prosegue – sono passati sette anni. In questo arco di tempo due aziende di Occhieppo Inferiore hanno lavorato intensamente per la ristrutturazione che è avvenuta con grande successo, grazie ad un rapporto di reciproca fiducia. Ogni anno siamo venuti qui, durante le vacanze, per seguire i lavori. Ci abbiamo messo tutti e quattro soldi, lavoro e amore». «La nostra vita – conclude – prosegue letteralmente “a gonfie vele” tra il mare e la montagna, due mondi affascinanti, tanto diversi per il passaggio quanto simili per il senso di libertà che ci regalano».

CONTATTI

Per ulteriori informazioni chiamare i seguenti numeri 015 419 2207 / 349 905 5650 o scrivere a laguardianabb@gmail.com

È possibile, inoltre, prenotare il pernottamento cliccando su questo link https://www.booking.com/hotel/it/la-guardiana-b-amp-b.it.html

 

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com