Seguici su

Attualità

Nelle zone rosse (Piemonte e Valle d’Aosta) gli impianti di sci resteranno chiusi

Pubblicato

il

Gli impianti di sci resteranno chiusi nelle zone rosse (Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia). Saranno aperti in quelle arancioni, ma funivie e cabinovie potranno portare solo il 50% dei passeggeri. E’ quanto prevede la bozza del documento sugli impianti sciistici, che sarà portato in Conferenza delle Regioni lunedì prossimo per essere poi sottoposto al Governo e al Cts.

Nel caso delle seggiovie, portata massima al 100% della capienza del veicolo con uso obbligatorio di mascherina chirurgica. Per le cabinovie, riduzione al 50% della capienza massima del veicolo ed uso obbligatorio di mascherina chirurgica.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità

Facebook

Pubblicità