Seguici su

Attualità

Nelle zone affollate ritorna l’obbligo della mascherina all’aperto

Deciso a Torino

Pubblicato

il

Mascherina obbligatoria all’aperto in centro e nelle zone più affollate, ossia nella zona corrispondente alla Ztl, nelle aree mercatali e della movida e in tutti i luoghi dove l’assembramento aumenta il rischio di contagio. Per ora il provvedimento riguarda Torino ma è molto probabile che venga esteso a tutto il Piemonte.

E’ quanto stabilito oggi durante il tavolo istituzionale in prefettura a Torino.

Il provvedimento sarà in vigore dal 2 dicembre al 15 gennaio. “La pandemia non è superata e i dati epidemiologici sui contagi, pur sotto controllo, sono in aumento, dobbiamo quindi agire subito in chiave preventiva con misure di maggiore cautela per la sanità pubblica”, sottolinea il sindaco Stefano Lo Russo. L’obbligo “è previsto in quelle vie e in quei luoghi dove il flusso e la presenza di persone rischia di non consentire il mantenimento della distanza di sicurezza. – spiega Lo Russo – Nelle aree più affollate in questo periodo dobbiamo essere responsabili, attraverso comportamenti individuali motivati da prudenza e cautela. Qualora i dati peggiorassero verranno fatte analisi e prese decisioni conseguenti anche in raccordo con la autorità sanitaria regionale” (ANSA).

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com