La Provincia di Biella > Attualità > L’esercito sanifica tre case di riposo nel Biellese
Attualità Circondario -

L’esercito sanifica tre case di riposo nel Biellese

“Grazie ai Militari per il loro lavoro”

«Sono 48 le RSA che saranno sottoposte a sanificazione tra il 24 aprile e il 17 maggio – spiega l’Assessore regionale al Welfare, Chiara Caucino –, tra residenze di grandi, medie e piccole dimensioni in 8 ambiti territoriali, per un totale di circa 3.300 posti letto».

Sanificate le residenze di Pollone, Candelo e Sandigliano

Il 21 aprile, sulla base della disponibilità fornita dall’Esercito Italiano, la richiesta è stata avanzata a tutte le strutture piemontesi. 130 hanno aderito alla proposta.

«Per il Biellese, dopo contatti con diverse residenze, alcune delle quali hanno declinato l’offerta, sono state individuate tre strutture – prosegue Caucino –, per un totale di 113 posti letto. Domenica si è proceduto presso le prime due, a Pollone e a Candelo, ieri si è terminato con Sandigliano. Anche il nostro territorio ha avuto l’attenzione che merita».

Un ringraziamento all’esercito

«L’operazione, che consiste nella nebulizzazione di ipoclorito di sodio allo 0.5% – aggiunge l’Assessore –, riguarda sia le stanze degli ospiti sia gli spazi comuni, ovvero infermerie, saloni, palestre, locali per il culto, ad esempio».

«Ringrazio l’Esercito Italiano per la grande disponibilità – conclude Chiara Caucino –, in particolare il Maggiore Stefano Chiarle, che ha fatto da ufficiale di collegamento con l’Area funzionale dell’Unità di Crisi regionale, il Tenente Colonnello Marco Bernardoni, referente responsabile delle operazioni, il Tenente Colonnello Cammeresi del “Comando per la formazione e la scuola di applicazione”, che ha diretto materialmente le operazioni odierne, e tutti i Militari che hanno con dedizione svolto questo importante compito, meritando ancora una volta la riconoscenza delle Istituzioni e dei cittadini piemontesi».

Immagine di repertorio

© riproduzione riservata