Seguici su

Attualità

Le suore di Chiavazza: «Aiutateci a riscaldare il monastero»

Appello

Pubblicato

il

Gesti di solidarietà per una buona causa. Al monastero Mater Carmeli di Chiavazza tornano l’operazione formica e il mercatino natalizio, iniziative organizzate dalle suore carmelitane che anche quest’anno hanno voluto riproporre due raccolte fondamentali.

L’angolo della formica è un progetto che prevede la donazione dei sacchetti di pellet a favore del monastero, per dare modo alle sorelle di affrontare al meglio le temperature invernali. Ci sono due modalità per aiutare la comunità: consegnare a mano i sacchetti presso la struttura, oppure in maniera indiretta inviando un’offerta con la dicitura specifica “Operazione sacchetto pellet/metro cubo gas”.

Tanta tradizione e la volontà di far del bene anche per l’ormai immancabile mercatino di Natale che si ripete e richiama tante persone a visitare l’esposizione. Scegliere di donare ad amici e familiari un piccolo regalo arricchito di preghiera permetterà di sostenere l’intero monastero con la raccolta, aiutando così a mantenere la tenda horeb: il nuovo luogo per la celebrazione della Santa messa. Tutto ciò può essere di grande aiuto per tenere viva la speranza anche in questo periodo di prova.

Le suore di clausura del Mater Carmeli raccontano cosa significa per loro la conferma delle due iniziative: «Siamo molto contente della partecipazione della gente. Sentiamo la vicinanza di tante persone affezionate, il mercatino piace, cresce e noi ci teniamo a fare le cose per bene. Anche quest’anno l’invito è sempre immutato, con un piccolo contribuito esterno c’è davvero la possibilità di aiutare in maniera concreta, noi ci metteremo sempre amore e preghiera. CI sono tanti lavoretti carini da poter acquistare: ghirlande, angioletti, piccoli presepi, centrotavola a tema e altre raffigurazioni che possano ravvivare il natale, accendendo quello che è il significato profondo di questa celebrazione.

Sono quasi 15 anni che riproponiamo l’esposizione natalizia, all’inizio non sapevano cosa aspettarci e come organizzare la mostra. Col passare delle edizioni ci siamo accorte di quanto fosse apprezzato, perciò non possiamo che essere grate per la partecipazione e per il buon cuore della gente. Il nostro pensiero è rivolto anche a tutti coloro che stanno aderendo all’angolo della formica con i sacchetti di pellet in arrivo, sappiamo che il periodo non è facile per nessuno. Il monastero è il luogo dove poter ricaricare il cuore e speriamo di toccare l’anima di tanti fedeli col nostro impegno».

Il Mater Carmeli si trova nel quartiere di Biella-Chiavazza, in via Bottegone 9; gli orari di apertura del mercatino sono i seguenti: (da novembre a gennaio) dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e dalle ore 15.30 alle ore 17.45, tutti i giorni.L’accesso alla cappella è raggiungibile direttamente dal cancello laterale. Per ricevere ulteriori informazioni è possibile telefonare al numero 015-352803. Per le donazioni invece queste sono le coordinate: c7c postale 58480617, IBAN IT93V0608522 30200018775033.
Davide Romagnoli

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *