Seguici su

Attualità

La situazione disastrosa di palestre e sale da ballo, parla Graziano Boggiani

Pubblicato

il

BIELLA – A causa del Covid la situazione delle palestre e delle sale da ballo è veramente disastrosa.

Tra coloro che operano settore fitness e tempo libero c’è Graziano Boggiani titolare della D&G Danceacademy.

«Dallo scorso mese di marzo quando è iniziata la pandemia – afferma – abbiamo potuto lavorare per soli due mesi d’estate. Peraltro la ripresa è coincisa con il periodo estivo, quello caratterizzato da una minore affluenza, in quanto la gente approfittando del caldo preferisce passare il proprio tempo libero all’aperto».

La speranza di poter continuare è durata poco. «La nostra sede operativa era la discoteca Jimmi’s di Valdengo che però, come tutti i locali di ballo, è sempre rimasta chiusa. Davanti all’impossibilità materiale di continuare le lezioni abbiamo così deciso di chiudere, o per meglio dire di sospendere la scuola alla ricerca di una nuova location, ed è quello che stiamo facendo».

«Abbiamo ricevuto tre rimborsi di 800 euro ciascuno – prosegue Graziano Boggiani -, per un totale di 2.400. Meglio che il nulla ma ovviamente non è una cifra che consente alle persona di stare a casa aspettando tempo migliori».

Così è nato il progetto di una nuova sede in città. «Il nostro obiettivo – afferma l’interessato – è riaprire la scuola a Biella e in questo senso abbiamo preso contatti con il comune. In questo momento così difficile quello che mi fa estremamente piacere è la vicinanza di tutti gli utenti della Danceacademy che ci stanno aiutando per realizzare il progetto e a loro va i miei più sentiti e sinceri ringraziamenti».

«Dopo un anno così disgraziato – è la conclusione – speriamo che nel 2021 si possa finalmente ritornare alla normalità».

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *