Seguici su

Attualità

Per la Capannina la richiesta d’affitto è 1385 euro mensili

Pubblicato

il

Per la Capannina la richiesta d’affitto è 1385 euro mensili

In affitto il locale dei giardini

Tornerà a essere un locale pubblico così come lo era stato nei decenni passati. Stiamo parlano della “Capannina”, i locali situati al centro dei giardini Zumaglini. Almeno questo è l’obiettivo del bando pubblicato dal Comune nei giorni scorsi, per l’assegnazione in affitto dello stabile, che è di proprietà pubblica. Considerando le quotazioni degli spazi commerciali nel centro cittadino la richiesta è allettante, poco meno di 1.400 euro mensili.

La storia della Capannina

La storia della Capannina è conosciutissima in città essendo stata in passato uno dei luoghi di ritrovo più frequentati. Dopo essere stato a lungo un bar, dal 2004 fino a pochi mesi fa aveva ospitato un asilo nido privato. Ora l’amministrazione ha deciso di metterlo sul mercato con un avviso pubblico, che chiama a raccolta i potenziali gestori fissando prezzo minimo e modalità. Tra queste ultime, spicca non solo la destinazione d’uso (bar, ristorante o pizzeria) ma anche il fatto che il locale non dovrà contenere dispositivi per il gioco d’azzardo legale come slot machines o videopoker.

Il canone d’affitto

Il canone di locazione di partenza è di 1.385 euro al mese più Iva. Si aggiudicherà la gara l’offerta economicamente più vantaggiosa per l’amministrazione comunale, che non potrà essere più bassa di questa cifra.
Il locale dotato di seminterrato, ampio spazio al piano terreno e una parte di soppalco, ha una superficie di 200 metri quadri a cui si sommano 320 metri quadri di spazio all’esterno per una terrazza-dehors. Tra i lavori necessari e a carico del vincitore del bando, ci sono il cambio di caldaia e la revisione degli impianti in base alle necessità commerciali.

Le domande

Chi parteciperà alla gara dovrà obbligatoriamente svolgere un sopralluogo prima di presentare la domanda. È necessario concordarlo con l’ufficio patrimonio chiamando i numeri 015.3707263 oppure 015.3507479 o scrivendo una e-mail a patrimonio@comune.biella.it. Le domande di partecipazione devono essere consegnate entro le 12 del 20 giugno all’ufficio protocollo di Palazzo Oropa, in via Battistero 4.
Il bando della Capannina rientra nel piano di alienazione e valorizzazione dei beni immobili di proprietà comunale non più utilizzati.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com