Seguici su

Attualità

Il bonus aiuti da 200 euro arriverà nella busta paga di luglio

Destinato anche a chi percepisce il reddito di cittadinanza

Pubblicato

il

Sono ritocchi significativi quelli che il Consiglio dei ministri ha apportato al Decreto Aiuti varato lunedì. Non muta la distribuzione dei 14 miliardi di euro stanziati per sostenere famiglie e aziende alle prese con i contraccolpi della guerra in Ucraina, mentre cambiano alcune misure chiave come il bonus da 200 euro per lavoratori, pensionati e disoccupati.

La misura ora si allarga anche a chi percepisce il Reddito di cittadinanza, ai lavoratori stagionali, agli autonomi e ai collaboratori domestici, esclusi nella prima stesura.

L’indennità una tantum da 200 euro, misura pensata per sostenere il potere d’acquisto delle famiglie, arriverà con la busta paga di luglio. La riceveranno lavoratori dipendenti, pensionati e disoccupati con redditi fino a 35mila euro,  percettori del Reddito di cittadinanza e lavoratori stagionali.

Per incentivare l’uso dei mezzi pubblici e mitigare gli effetti del caro energia sulle famiglie, il decreto istituisce poi un buono per studenti e lavoratori – con reddito sotto i 35mila euro – che viaggiano sui mezzi pubblici locali, regionali, interregionali e sui treni. Il buono, che può essere utilizzato per un solo acquisto, copre fino al 100% della spesa per gli abbonamenti e comunque non può superare i 60 euro.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com