La Provincia di Biella > Attualità > Il Biellese non può perdere e non perderà un’eccellenza sportiva del territorio come Pallacanestro Biella
Attualità, Sport Biella -

Il Biellese non può perdere e non perderà un’eccellenza sportiva del territorio come Pallacanestro Biella

BIELLA – Oggi si è tenuto l’incontro tra l’Amministrazione e la Società Futuro Pallacanestro Biella: tavolo di lavoro tra amministrazione e società. Il sindaco Corradino: “Fronte comune per non disperdere un’eccellenza sportiva”

Non si può perdere un’eccellenza sportiva del territorio

Un tavolo comune per provare a garantire un futuro a un’eccellenza sportiva del territorio. E’ con questo spirito che si è concluso l’incontro svolto questa mattina nella sala consiliare di palazzo Oropa tra amministrazione comunale e Pallacanestro Biella. A seguito della nota diffusa dalla società sportiva lo scorso 29 maggio, il sindaco Claudio Corradino nelle scorse ore ha convocato il presidente Antonio Trada e una rappresentanza di soci e dirigenti di Pallacanestro Biella per essere messo a conoscenza del reale stato di salute del club a fronte del “grido di dolore” dettato da un clima generale di incertezza amplificato dal lockdown.

Il sindaco Claudio Corradino è stato affiancato durante l’incontro dal vicesindaco e assessore allo Sport Giacomo Moscarola, dall’assessore al bilancio Silvio Tosi e dal presidente della Commissione Sport Corrado Neggia. Per Pallacanestro Biella presenti oltre al presidente Antonio Trada, i soci ed amministratori Massimo Angelico, Andrea Bonifacio, Massimiliano Broglia e il club manager Marco Atripaldi.

Un incontro interlocutorio

L’incontro è stato interlocutorio, ma con il pensiero unanime, consci delle oggettive difficoltà del momento, di intraprendere una strada comune nei prossimi due mesi al fine di raggiungere l’obiettivo già comunicato dalla società di non disperdere tutto il patrimonio di esperienza, di organizzazione e relazioni che hanno permesso al movimento sul territorio di crescere in questi lunghi 25 anni. Sul tavolo si sono formulate una serie di azioni da avviare in tempi rapidi, al fine di raccogliere le forze necessarie per non privare il territorio di una delle sue eccellenze, migliaia di biellesi della propria passione e centinaia di famiglie dell’occasione di far praticare lo sport ai propri figli.

La dichiarazione del Sindaco

Dice il sindaco Claudio Corradino: “Pallacanestro Biella rappresenta non solo una società sportiva, che come tutte quelle del territorio merita attenzione e affetto specialmente per l’attività svolta in campo giovanile, ma è anche un brand che ha veicolato per 25 stagioni il nome di questo territorio in tutta Italia. E che ci auguriamo possa continuare a farlo per altrettanti campionati. Ho invitato e ascoltato i protagonisti della compagine: ho percepito il desiderio di rimettere in moto il progetto, sebbene l’attuale contesto sia di forte incertezza. Non solo in termini economici, ma anche di promozione di un’attività sportiva che oggi nonha riferimenti certi, anche prettamente logistici, per affrontare il proseguo”. Aggiunge il primo cittadino: “Durante l’incontro ho ribadito più volte la mia ferma volontà di avviare un’azione politico/istituzionale al fine di creare le condizioni per avvicinare nuove forze e interlocutori al progetto: se il club deciderà di avviare azioni “popolari” sarò il primo, a titolo personale, a sottoscrivere un contributo che possa essere da volano per stringere gli sportivi e la comunità attorno a una realtà che ha saputo regalare tante emozioni e messaggi di speranza a questa città”.

La dichiarazione del Vicesindaco

Aggiunge il vicesindaco e assessore allo Sport Giacomo Moscarola: “Il Comune ha già teso una mano importante a Pallacanestro Biella pochi mesi fa, con la stipula del nuovo accordo di gestione del Biella Forum e continueremo ad esserci a tutela di un’eccellenza del territorio: mi auguro che, seppure in questo momento di estrema difficoltà economica, ci possano essere realtà imprenditoriali disposte ad avvicinarsi e a supportare il mondo sportivo del nostro territorio che non può permettersi di perdere un patrimonio apprezzato in ambito sportivo in tutta Italia. Attraverso lo sportello Corner Sport Green sarà altresì cura dell’amministrazione rafforzare il rapporto con la varie associazioni sportive cittadine per capire quali agevolazioni si possono mettere in campo per favorire la ripartenza delle varie squadre”.

La dichiarazione di Antonio Trada

Dice il presidente di Pallacanestro Biella Antonio Trada: “Prevale il desiderio di proseguire in quest’attività, ma occorrono i presupposti per una spinta d’insieme. Perché come ho ripetuto in più circostanze Pallacanestro Biella non è di un singolo ma rappresenta l’espressione di un territorio. Il sindaco e la sua giunta hanno mostrato attenzione e vicinanza alla società, l’appoggio delle istituzioni in questo momento può essere uno stimolo per far fronte comune. Quello alle porte potrebbe rappresentare un anno zero, dopo tanti mesi chiusi in casa, per ritrovare attraverso la pallacanestro l’identità di questo territorio”.

© riproduzione riservata