La Provincia di Biella > Attualità > Guida a velocità folle mettendo in pericolo tutti, è ora di ribellarsi a questi episodi di irresponsabilità
Attualità Biella -

Guida a velocità folle mettendo in pericolo tutti, è ora di ribellarsi a questi episodi di irresponsabilità

Lo sfogo di una lettrice

Riceviamo e volentieri pubblichiamo lo sfogo di una lettrice che in una tranquilla mattina mentre accompagnava i bimbi a scuola e lei andava al lavoro si è trovata per strada un irresponsabile che con la sua guida ha messo in pericolo lei, la sua famiglia e gli altri automobilisti.

“Gentile direttore,

vorrei segnalare quanto accaduto venerdì mattina verso le 7.25,  anche a beneficio degli altri utenti della strada e che la dice lunga sulla maleducazione che imperversa sulle strade nonostante le ormai quotidiane disgrazie grazie a  soggetti cui andrebbe tolta la patente a vita. Mi stavo recando al lavoro con a bordo tutta la mia famiglia da accompagnare a scuola e percorrendo via per Tollegno, poco prima della rotonda per salita di riva, si era formata una coda di poche auto e viaggiavamo tranquillamente entro i limiti consentiti quando dietro di me piomba a velocità a dir poco assurda, un furgoncino bianco marca Dacia che si appiccica alla mia auto e inizia a sorpassare, sempre a forte velocità facendo quasi una gimcana, la coda pur venendo in senso contrario un’altra auto. Suono per segnalare la manovra e questo cosa fa? Accosta e mette la freccia…..forse presumeva di avere ancora ragione. Questo significa che non si è nemmeno reso conto di cosa stava facendo. E’ assurdo che si debba rischiare la vita per questi irresponsabili.  Comunque c’erano sorpasso con doppia striscia, guida pericolosa, mancato rispetto della distanza di sicurezza, superamento del limite di velocità… roba da far saltare la patente e far chiudere l’attività a questo soggetto. Ho infatti appurato che si tratta di un furgone non privato ma di un’azienda,il che è ancora più grave perché viola anche le norme di  sicurezza sul lavoro. Ma è palese che se uno si preoccupasse di questo si comporterebbe diversamente. In ogni modo ho segnalato l’episodio alle autorità competenti perché é ora di finirla di far passare questi episodi di irresponsabilità sotto silenzio. É ora che i cittadini che guidano responsabilmente si ribellino a questo stato di cose.”

Lettera firmata

Immagine di repertorio

© riproduzione riservata