Seguici su

Attualità

Franco Nembrini leggerà e commenterà dalla Divina Commedia l’Inno alla Vergine

“Di speranza fontana vivace” è il titolo della serata-evento che avrà luogo mercoledì 23 giugno alle ore 21 a Biella in Piazza Duomo

Pubblicato

il

Il cammino verso la Quinta Centenaria Incoronazione della Madonna di Oropa continua con il terzo e ultimo appuntamento della rassegna “Oropa: le luci della speranza”.

 

Di speranza fontana vivace” è il titolo della serata-evento che avrà luogo mercoledì 23 giugno alle ore 21 a Biella in Piazza Duomo. In occasione dell’anno di Dante Alighieri, Franco Nembrini leggerà e commenterà dalla Divina Commedia l’Inno alla Vergine.

 

Ambasciatore della lingua italiana nel mondo, Franco Nembrini renderà omaggio alla Madonna con la lettura e l’interpretazione del Canto XXXIII del Paradiso. Una serata dedicata alla Vergine di Oropa nell’anno della V Centenaria Incoronazione e nell’anno di Dante.

 

Nella Piazza della Cattedrale di Biella, di cui la Madonna è patrona insieme a Santo Stefano, Nembrini accompagnerà gli spettatori nella comprensione dei versi del Sommo Poeta e dell’ultimo Canto della Commedia, che si apre con la preghiera che San Bernardo rivolge alla Vergine.

 

«Maria, invocata come Madre della Speranza, ha una lunga tradizione, per questo abbiamo scelto di dedicare l’ultimo appuntamento della rassegna “Le luci della speranza” all’Inno alla Vergine di Dante  – spiega il rettore del Santuario Don Michele Berchi – Tra le tante questioni che sono emerse con una forza sorprendente in questo anno segnato dalla pandemia, una è sicuramente stata riscoprire l’importanza della Madonna e della speranza che tutti noi riponiamo in Lei».

 

Insieme a Nembrini, attraverso le parole di Dante, scopriremo la figura di Maria e il significato della speranza: «Qui se’ a noi meridiana face/ di caritate, e giuso, intra ’ mortali se’ di speranza fontana vivace». (Paradiso, canto XXXIII, vv. 10˗12).

 

Molte persone che hanno perso la fiducia, provate dalla malattia, dalla perdita di una persona cara o dalla crisi economica, si sono rivolte a Lei in cerca di una luce, di conforto materno. Proprio l’epidemia, il grande imprevisto che ha scombussolato le nostre vite, ci ha fatto rivolgere i nostri occhi a Lei. Lei, che con il suo “si” ha generato la presenza di Cristo, è sorgente continua di speranza, senza la quale l’uomo non potrebbe vivere. Con il Suo sguardo materno ci introduce al Mistero e ci guida nel significato di questi tempi così duri che ci hanno messo alla prova.

 

Il terzo e ultimo appuntamento della rassegna “Luci della Speranza”, sostenuta dalla Fondazione “Le Vie della parola. Incontri a Oropa” e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, chiude il ciclo di appuntamenti avviati nel mese di dicembre scorso e apre le porte alla ricca rassegna di appuntamenti estivi che ci prepareranno all’Incoronazione del 29 agosto 2021.

Prenotazione obbligatoria: Tel. 015 25551222 oropamesse@santuariodioropa.it  www.santuariodioropa.it

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *