La Provincia di Biella > Attualità > F.lli Piacenza chiude il negozio in via Italia
Attualità Biella Circondario -

F.lli Piacenza chiude il negozio in via Italia

Rimane invece pienamente operativo lo spaccio aziendale.

Il negozio del Lanificio F.lli Piacenza di via Italia non riaprirà i battenti. La gravissima crisi commerciale provocata dal coronavirus ha indotto i responsabili dell’azienda a interrompere l’attività concentrando gli sforzi sul punto vendita situato presso lo storico stabilimento di Pollone.


Ma al di là della stretta attualità, la chiusura rappresenta l’ennesimo atto – probabilmente l’ultimissimo – della grande operazione di rilancio commerciale che negli anni scorsi aveva interessato l’intero centro cittadino, il cosiddetto “outlet diffuso”.

Come si ricorderà il progetto – affidato nella veste di consulente a una società austriaca specializzata in questo tipo di operazione – prevedeva l’insediamento nel centro storico dei più famosi marchi d’abbigliamento nazionali e internazionali. Più che da un punto di vista strettamente commerciale, l’apertura del punto vendita da parte del Lanificio Piacenza era stato un atto di fede, una sorta di promozione dell’intero programma per invogliare altri imprenditori, biellesi e non, a fare altrettanto.
Purtroppo, nonostante gli sforzi di enti pubblici e privati, l’outlet diffuso biellese non otteneva i risultati sperati e la sua fine veniva sancita dal ritiro dall’intera operazione della stessa società austriaca.

Chiusa la parentesi cittadina, sempre la stessa società d’oltralpe era stata chiamata per un analogo progetto da realizzare nei vasti spazi abbandonati della ex casa del mobile di Santhià ma anche in questo caso non se n’è fatto nulla.

© riproduzione riservata