Seguici su

Attualità

Ecco che fine ha fatto il progetto per il recupero dell’ex Upim di Biella

Pubblicato

il

BIELLA – Che fine ha fatto il progetto per il recupero dell’ex Upim di via Gransci, a Biella? «Mi spiace non potervi essere d’aiuto – spiega il sindaco Claudio Corradino – ma della questione non ne abbiamo saputo più nulla».

Nei mesi scorsi, anzi un anno fa, erano state confermate le voci che l’immobile aveva attirato l’attenzione di un gruppo commerciale cinese, peraltro molto serio e altrettanto solido da un punto di vista economico assolutamente in grado di sostenere la ristrutturazione, specializzato nel settore dell’abbigliamento ma non solo.

Tra l’altro il progetto prevedeva non la ricollocazione di negozi già presenti in città – com’era il progetto “Al Senter” degli anni scorsi poi non portato a realizzazione nonostante le grandi attese – ma l’apertura di nuovi punti vendita, ovviamente al termine della ristrutturazione e bonifica dell’edificio. Lavori che sarebbero dovuti partire all’inizio dell’anno in corso. Poi più nulla.

Quasi certamente l’abbandono – probabilmente momentaneo – è dovuto allo scoppio della pandemia. Da allora i movimenti di tecnici ed esperti intorno all’edificio si sono notevolmente diradati ma è possibile – e per certo sperabile visto lo stato di abbandono in cui versa la struttura – che una volta tornata alla normalità la situazione sanitaria il progetto di riqualificazione possa rimettersi sulla giusta strada dopo i tentativi falliti per la sua trasformazione in biblioteca civica prima e in un centro commerciale poi.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com