La Provincia di Biella > Attualità > Diteci che cosa dobbiamo fare pe riaprire il nostro bar di Biella
Attualità Biella -

Diteci che cosa dobbiamo fare pe riaprire il nostro bar di Biella

Lettera

BIELLA – Buongiorno direttore, siamo Roberta e Monica Pedoni. Siamo ancora in attesa di prendere una decisione sull’apertura perché non sappiamo come fare… Da una parte vorremmo rientrare immediatamente anche con il take away, ma abbiamo paura di non riuscire ad affrontare tutte le spese. Perché riaprire significa accendere tutti i macchinari, che comunque hanno un consumo. Significa ricomprare quasi tutti i prodotti, perché la maggior parte li abbiamo utilizzati noi perché andavano in scadenza.

La nostra paura è che riaprire possa significare investire di nuovo dei soldi per niente. E in più temiamo per le regole. Potremo tornare a fare i caffè, ma i clienti dovranno consumarlo lontani dalle attività o a casa o in macchina o in ufficio. Ma noi come possiamo essere sicure che le persone fuori dal locale non si fermino a parlare o a fare fila. Come possiamo gestire la cosa? E’ impossibile! Il problema è che il rischio di multa lo abbiamo anche noi.

Che disastro… E poi nessuno sa ancora dire con precisione quando si potrà riaprire. Il 1° giugno? E siamo obbligate ad avere il plexiglass ovunque e la sanificazione da una ditta con certificazione… Peccato però che ancora nessuno ci sappia dire se siamo obbligate a farlo.

E’ assurdo che non diano già delle linee guida su questo. Indicazioni precise almeno almeno ci permetterebbero di organizzarci. Abbiamo provato a chiedere un po’ a tutti, ma l’incertezza regna sovrana.
Grazie per l’ospitalità. Mille saluti a tutti. Speriamo di rivederci presto.
Roberta e Monica Pedoni
(Bar Al Quattro Bi – Via Trento – Biella)

© riproduzione riservata