Seguici su

Attualità

Disseminati bocconi per animali contenenti pezzi di vetro anche a San Giuseppe di Casto

Dopo Vigliano è la volta di Andorno Micca

Pubblicato

il

ANDORNO MICCA – Dopo i bocconi avvelenati disseminati a Vigliano Biellese rinvenuti nelle settimane scorse, ancora atti terribili e disumani contro gli animali.

Questa volta il teatro della scena è San Giuseppe di Casto, una piccola frazione del Comune di Andorno Micca, dove, lo scorso fine settimana, un cittadino ha notato che a terra giaceva un boccone per cani. Questa volta non si è trattato di cibo contenente sostanze velenose, bensì un pezzo di vetro. Pare che un altro simile sia stato trovato nelle vicinanze del cimitero. Entrambi i luoghi sono meta di passeggiate per i nostri amici a quattro zampe.

La fotografia del cibo che ritrae un pezzo di involtino arrotolato e legato, contenente all’interno schegge di vetro è stata pubblicata da un cittadino sul suo profilo di Facebook. Nel giro di poche ore tanti sono stati i commenti negativi rivolti all’autore del terribile e sconsiderato gesto, alcuni di persone che in quelle zone ci vanno spesso con i cani: «Non è possibile che accadano cose di questo genere – ha commentato il primo cittadino di Andorno Micca Davide Crovella -. Spero che questi individui senza scrupoli possano essere scoperti e denunciati alle autorità competenti. A breve posizioneremo una serie di foto trappole nelle zone incriminate».

In caso il cane oppure un gatto ingeriscano il boccone in questione come bisogna comportarsi? «In tal caso – spiega il veterinario Massimo Scienza – , ci ritroviamo di fronte a un grande rischio per la sua incolumità e dobbiamo sapere agire tempestivamente, evitando tutto ciò che potrebbe danneggiarlo ulteriormente, anziché aiutarlo. Cerchiamo di tenere sempre d’occhio il nostro adorato amico e impariamo a conoscere i sintomi di ingestione di un corpo estraneo. È l’unico modo per agire in tempo e portarlo subito dal veterinario. Su una cosa possiamo esser certi: nessun veterinario ci consiglierà mai di provare a indurre il vomito nel cane. Questa operazione potrebbe causare più danni che benefici e i frammenti di vetro potrebbero ferire l’esofago e la bocca durante la risalita. Assolutamente da evitare».

 

Mauro Pollotti

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *